PINOCCHIO: cartoline di Roberto Sgrilli (1942)


Dal "Pinocchio" di C. Collodi
XX anno fascista (la sigla appare sul retro, nel riquadro del francolollo, in alto a destra)

Serie di cartoline, e le stesse illustrazioni appaiono anche nel libro del 1942 Edizioni Bietti (in queste edizione 14 tavole in fotolito a colori del pittore Roberto Sgrilli). La serie di cartoline è stata ripresa nel 1954 (Ediz. F. Pagot - Conegliano) dalla "Arrigoni" Trieste ("Brodo preparato Arrigoni") per pubblicizzare il "Concorso Pinocchio".

Poi prese il burattino sotto le braccia e lo posò
in terra, sul pavimento della stanza, per farlo camminare. (17)


Alla fine disse: - Vuoi darmi quattro soldi di
quest'Abbecediario? - (19)

Cammina, cammina, cammina alla fine sul far
della sera arrivarono stanchi morti
all'osteria del Gambero Rosso. (21)


Gli legarono le mani dietro la schiena e passatogli
un nodo scorsoio intorno alla gola
lo attaccarono penzoloni al ramo di una grossa pianta. (22)


A questa terza bugia, il naso gli si allungò in un modo così
straordinario che il Povero Pinocchio
non poteva più rigirarsi da nessuna parte. (23)

La carrozzina era tirata da pariglie di topolini
bianchi ed il Can Barbone schioccava la frusta a destra ed a sinistra. (24)


Un grosso serpente che aveva la pelle verde, gli
occhi di fuoco e la coda appuntata che fumava
come la cappa di un camino.... (25)

 
Messa fuori la punta del naso vide riunite
a consiglio quattro bestiole dal pelame scuro
che parevano gatti. (26)


"Che razza di pesce è questo? Dei pesci fatti a
questo modo non mi ricordo di averne mangiati mai". (28)


Messogli un sasso al collo e legatolo per una
zampa con una fune che teneva in mano gli diè
uno spintone e lo gettò nell'acqua. (30)


Trovo una piccola tavola apparecchiata e seduto
a tavola un vecchietto tutto bianco il quale se ne
stava biascicando alcuni pesciolini vivi. (32)



Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non potranno essere utilizzati a fini pubblicitari di vendita prodotti.
Il linguaggio deve essere corretto, non offensivo per le persone e per le loro idee.
La responsabilità per quanto scritto nell'area Discussioni rimane dei singoli.

Non è accettata la condivisione del post a fini pubblicitari.
Grazie per l'attenzione.

Rames GAIBA
Email: rames.gaiba@gmail.com

-. -. -. -.

Comments can not be used for selling advertising products.
The language needs to be corrected, not offensive for people and their ideas.
The responsibility for what is written in the discussions remains of individuals.

It has accepted the post sharing for marketing purposes.
Thanks for the attention.

Rames GAIBA
Email: rames.gaiba@gmail.com