Insegna in latta pomodoro marca "Pinocchio" - anni 1940/1950


Dalla collezione Rames Gaiba

Insegna in latta pomodoro marca "Pinocchio" - anni 1940/1950
“Pinocchio – Valtrebbia PC”  in latta litografata, cm. 31 x 12

La stessa ditta Valtrebbia con l’immagine di Pinocchio vendeva anche dei fagioli in scatola.

Si tratta di una azienda di Casaliggio (frazione del comune di Gragnano Trebbiense - Piacenza), in quella provincia che fu per decenni un importante polo di fabbriche di conserve di pomodori.
Costruita dall'impresa edile Fratelli Zanetti di S. Nicolò, cominciò a funzionare nel 1922 con il marchio di fabbrica "Oro". Nel 1932 fu rilevata da Vittorio Ratto che la tenne fino al 1946 quando subentrarono Giuseppe Chiapponi, Giacomo Ferrari, Ettore Bongiorni e Giuseppe Bertoni. Nel 1950 furono ampliati i fabbricati e potenziati i macchinari e avviarono anche lavorazioni di piselli, fagiolini e altri ortaggi e legumi etc. Con i marchi "Pinocchio" e "Marinaio" la rete di vendita fu estesa in tutto il territorio nazionale e molti Paesi esteri. La fabbrica conquistò così una posizione di terza forza in provincia (solo San Polo e a Garinga si lavoravano quantitativi superiori) e attirò l'attenzione della società svizzera Winefood che nel 1975 ne rilevò la maggioranza azionaria. Ulteriormente ammodernata raggiunse i 52.000 mq di cui 12.000 coperti, e la capacità lavorativa di 12.000 quintali di pomodoro nelle 24 ore. Nel 1985 la società decise di sospendere l'attività e i macchinari furono smantellati e acquistati dalla s.r.l. Greci di Radavese (PR). Informazioni tratte dal sito internet:  http://www.giorgiozanetti.ca/pomodori/pomodoripc.html
  

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non potranno essere utilizzati a fini pubblicitari di vendita prodotti.
Il linguaggio deve essere corretto, non offensivo per le persone e per le loro idee.
La responsabilità per quanto scritto nell'area Discussioni rimane dei singoli.

Non è accettata la condivisione del post a fini pubblicitari.
Grazie per l'attenzione.

Rames GAIBA
Email: rames.gaiba@gmail.com

-. -. -. -.

Comments can not be used for selling advertising products.
The language needs to be corrected, not offensive for people and their ideas.
The responsibility for what is written in the discussions remains of individuals.

It has accepted the post sharing for marketing purposes.
Thanks for the attention.

Rames GAIBA
Email: rames.gaiba@gmail.com