PINOCCHIO nella pubblicità (cartoline, etichette)


PINOCCHIO - Cartolina "Aperitivo Pinocchio"
Ill. Lupa, soprannome artistico di Luigi Paradisi - probabilmente anni '20

cm. 9 x 14, fustellata nella parte del busto di Pinocchio.


Retro della cartolina "Aperitivo Pinocchio"
 



Pinocchio: etichetta aperitivo anni '20
illustratore Lupa, soprannome artistico di Luigi Paradisi
 
  
 
L' etichetta misura cm. 13,5x9,2. In perfetto stato di conservazione è stampata su raffinata carta lucida . La seconda immagine è un particolare della scritta centrale che, nei colori della bandiera patria, con versi sorridenti, ci comunica che  la ditta C. Anselmo & C. di Torino (Casa fondata nel 1854) offre un prezioso omaggio: ad ogni bottiglia  del rinomato vermouth sarà unito un esemplare  dell’ amato  burattino.

Se Geppetto a colpo d'occhio,
col suo legno fé Pinocchio
Casa Anselmo, da Torino
ha lanciato il Burattino. 
In regalo a ogni Bottiglia 
del liquore per Famiglia,
Che saltella per il mondo,
il tuo bimbo a far giocondo!
 
 


cartolina postale (1925) - illustratore: A. Ortelli dimensioni: cm. 8,8 x 13,5


 
cartolina "Marmellata Fede" 
illustratore Leopoldo Metlicovitz (1868-1944)
anni '30
dimensioni cm. 14 x 9
Pittore, illustratore, scenografo teatrale e pubblicitario italiano, esponente del liberty.
E' considerato assieme a Marcello Dudovich uno dei padri del moderno cartellonismo italiano.

cartolina Pinocchio, azienda Raffaelli Enrico di Veneri di Pescia (Pistoia)
presumibilmente anni ' 80 - cm. 15 x 9,8  
 
"Antiche tradizioni per riscoprire sapori mantenuti al di là del tempo." 


 
 
Dalla collezione Rames Gaiba

Nessun commento:

Posta un commento